Rinoplastica

La Rinoplastica è un intervento volto a migliorare l’aspetto estetico del naso e che cerca di ricreare le giuste proporzioni tra quest’ultimo e il resto del viso. Si deve tener conto quindi di un’ideale proporzione ed equilibrio tra naso, bocca e mento, oltre alla personalità e il sesso del paziente. Inoltre deve essere preso in considerazione anche l’aspetto funzionale della respirazione, infatti quando si parla di rinoplastica si fa riferimento ad una serie di manipolazioni chirurgiche del naso, che lo andranno a modificare, parzialmente o totalmente, nel suo aspetto estetico ma anche funzionale. 

Come funziona la rinoplastica?
La rinoplastica può essere totale o parziale. Nel primo caso si andranno a modificare le cartilagini della punta del naso per ottenere un miglior aspetto e proiezione dello stesso, poi si agisce posteriormente sulla parte osteocartilaginea per l’eliminazione del gibbo o altre deformità presenti. Le incisioni della rinoplastica sono interne e quindi invisibili, e in media un intervento può durare da mezz’ora fino ad un’ora e mezza.
La rinoplastica parziale invece agisce solo su alcune zone del naso come ad esempio solo la punta o solo il gibbo. La rinoplastica avviene in anestesia locale o generale, a seconda della complessità e del tipo di intervento.